Gli insediamenti rurali di età romana nel Cremonese

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

La fondazione delle colonie di Cremona e Placentia, oltre che legata a dinamiche politico-militari, rappresentava la volontà di creare un avamposto settentrionale, in un territorio che aveva grandi risorse economiche e agricole per finanziare l’apparato statale e, come nel caso di Cremona dopo la battaglia di Filippi, liquidare la richiesta di terre da parte dei veterani.

Uno studio di Gianluca Mete

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post