La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)
La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)
La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)
La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)
La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)
La Cappella del Voto a Filippazzi - Perino (Pc)

E' il più giovane Santuario mariano della Diocesi di Piacenza-Bobbio; è nato per il Voto della madre di tre Sacerdoti, nel corso dell'Anno Mariano 1987-1988, indetto dal Papa per ricordare il Bimillenario della nascita della Madre di Gesù. Sorge al centro della Media Valtrebbia, esattamente nella Frazione montana "Filippazzi", in territorio parrocchiale di Perino, Comune di Coli, a poco più di 40 Km dalla città di Piacenza. È dedicata alla Madonna di Fatima; per molti motivi si inserisce mirabilmente nel contesto naturale del paesaggio di Fatima: boschi, pascoli, aria pura, sorgenti che non conoscono ancora inquinamenti, pace e tranquillità che invitano alla me­ditazione, alla riflessione, all'incontro con Dio, con Maria. Sono molti coloro che cercano, in quel segno mariano, costruito in sasso a vista del posto, dolcemente adagiato nel grande Bacino del Monte Concrena (Mt. 1300), affacciato sulla bella Valle, in cui scorrono le acque del sinuoso Fiume Trebbia, la pace dello spirito e la distensione della mente, messa a dura prova dall'agitato ritmo di vita del no­stro tempo. L'artistica statua, in legno di cedro, scolpita in Portogallo, è una copia perfetta della venerata statua custodita nella Cappella della Apparizioni di Fatima; fu tra­sportata nella Cappella del Seminario Vescovile di Via Scalabrini, in Piacenza e benedetta dal Sommo Pontefice Giovanni Paolo II, alle ore 13:05 del 5 giugno 1988, mentre accoglieva i Sacerdoti ammalati delle Diocesi di Piacenza e Bobbio, in occasione della sua storica Visita Pastorale ai Piacentini. La Sacra Immagine, successivamente, fu portata nel Santuario della Madonna del Pilastro di Gragnano Trebbiense, dove rimase per un mese intero, durante il quale i Fedeli si avvicendavano nel raggiungerla in pellegrinaggio, spesso a piedi, e nel pregarla in continuazione. Di là, il 17 Luglio, veniva trasportata in Elicottero - il caratteristico mezzo di trasporto della Statua della Madonna Pellegrina nel mondo - dal Santuario del Pilastro alla Cappella del Voto di Filippazzi, accolta dal Cardinale Silvio Oddi e da una folla in festa. 

Con tag Bella Italia

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post