Chucho Valdés: Invitacion

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

"Invitacion" è un album per solo piano di Chucho Valdés uscito nel 2000 per la Casa discografica Sonodisc.

Titoli 1.: Evocacion No. 1 2.: Evocacion No. 2 3.: Evocacion No. 3 4.: Evocacion No. 4 5.: Berceuse 6.: Desde Longina 7.: Invitación

Impressioni Figlio d'arte, Chucho ha saputo ripercorrere la storia della musica di Cuba aprendosi alle sollecitazioni esterne come fonte di un prezioso sapere. Il risultato del suo talento è quello di un approccio alla tradizione autoctona nel senso della modernità. E' riuscito anche a rileggere gli standard consueti del jazz più noto con la ritmica tipica del latin jazz. Un artista a tutto campo che riesce a districarsi in qualsiasi settore musicale dall'afro-cubano allo stile prettamente classico con una inesauribile capacità di innovazione. La grande abilità di Chucho è stata quella di saper unire in modo speciale jazz, rock, funk, classica e ritimi tradizionali cubani. La terra madre di Cuba, uno dei paesi al mondo in cui la musicalità e la danza fa parte del DNA delle persone, è l'elemento genetico fondamentale di Chucho Valdes. Il suo viaggio musicale viene definito come un Latin Jazz, qualcosa quindi che non è una sola musica, ma bensì raccoglie un insieme di sonorità diverse. Lo possiamo definire come l'incontro tra culture musicale differenti. In questo album, dove solo la tastiera è protagonista, si gusta e si rimane estasiati dal talento di Chucho, uno dei migliori pianisti del mondo.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post