Portovenere

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Portovenere una località fantastica. Nelle visite che ho effettuato a questo luogo sono sempre rimasto ammirato da questo stupendo borgo, che prende il nome da un tempio eretto in onore di Venere Ericina, in epoca romana, costruito sull'attuale promontorio di San Pietro. Passato sotto il dominio di Genova nel Medioevo il paese assunse l’aspetto attuale con il castello, la cinta muraria le case e le torri. Davanti a Portovenere si trova l’arcipelago con le tre isole, Palmaria, Tino e Tinetto, parte del "Parco Naturale Regionale di Porto Venere". 
Portovenere affacciato a strapiombo sul mare non ha una spiaggia vera e propria. Quello che c’è in paese è una piccola insenatura posta all’inizio con sassi dove è possibile stendersi e fare il bagno davanti alle piantagioni di mitili del Golfo. E’ una piccola spiaggia dove prendere il sole e bagnarsi senza troppe pretese. 
La cosa bella è il panorama del mare e soprattutto del borgo arroccato che protende sul mare.
Un luogo veramente pittoresco che mi ha riempito gli occhi di vedute straordinarie. Però, per chi vuole una spiaggia attrezzata, ci sono due stabilimenti balneari: Arenella e Royal Sporting Club, qui si può trovare tutto il necessario e tutti i servizi per il mare: ombrelloni, lettini e sdraio. Il lungo molo con a fianco le barche si sviluppa fino quasi alla chiesa di san Pietro, anche qui molti turisti si stendono a prendere il sole. Li vicino, una scalinata scende nel mare. Qui su alcuni scogli, per i più coraggiosi, c’è la possibilità di bagnarsi. Quindi per chi ama i sassi questo è il posto ideale per scendere in acqua, nei pressi della grotta di Byron , una splendida cavità naturale sotto il castello. E’ un luogo un po’ impervio ma ricco di fascino e certamente non adatto a principianti.
La bellezza di questa costa è proprio nella roccia che si infrange sul mare con un entroterra ricco di monumenti.
Un grande spettacolo da godere. Un po’ più difficoltoso il bagno …

 

Con tag Bella Italia

Commenta il post