Mario Bauzá: Tanga Suite

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Mario Bauzá: Tanga Suite

L'album Tanga Suite di Mario Bauza di genere Jazz latino è stato pubblicato nel 1992 dalla Casa discografica: Messidor


Titoli
1.: Cuban Lullaby
2.: Mambo - Mario Bauza
3.: Afro-Cuban Ritual
4.: Bolero - Mario Bauza
5.: Rumba Abierta
6.: Carnegie Hall 100
7.: Azulito - Ray Santos
8.: Son Cubano (Yo Soy el Son Cubano) - Parmenio Zalazar
9.: Ganga (Palo en Ganga) - Rudy Calzado
10.: Mambo Rincon - Ray Santos
11.: Chucho - Paquito D'Rivera

Musicisti
Mario Bauza & His Afro-Cuban Jazz Orchestra: Mario Bauza (direttore);
Rudy Calzado, Thelma Ithier, Jose Joaquin, Romolo Murrell, Nat Jones (voce);
Rolando Briceno, Eddie Alex (sassofono contralto);
Enrique Fernandez (sassofono tenore, flauto);
Doris Rivera, Jerome Richardson (sassofoni tenore);
Pablo Calogero (sassofono baritono);
Victor Paz, Ross Konikoff, Stanton Davis, Larry Lunetta (trombe);
Conrad Herwig, Gerry Chamberlain, Bruce Eidem, Douglas Perviance (tromboni); (Trombone basso) Nathan Durham;
Marcus Persiani (piano);
Guillermo Edgehill (basso);
Bobby Sanabria (batteria, timbales, cascara);
Juan "Papo" Pepin (congas);
Carlos "Patato" Valdez (congas, guiro);
Joe Gonzales (bongos, campanaccio).
Ulteriore personale: Paquito d'Rivera (sassofono contralto).


Impressioni
Il ruolo di Mario Bauzá come uno dei fondatori del jazz latino è stato un po' trascurato per decenni, fino a quando ha formato l'ottima orchestra presente in questo lavoro.
Si tratta di un band prestigiosa che sa regalare stupende emozioni.
Insieme a una varietà di cantanti, la big band presenta una serie completa di originali di Bauza, tra cui i cinque movimenti della sua suite di jazz afro-cubano "Tanga".
Da sottolineare la scintillante prima tromba di Victor Paz che aziona i gruppi e la partecipazione del grande Paquito D'Rivera che vola alto con i suoi virtuosismi.
L'album è stato registrato al Clinton Recording Studios diNew York nel dicembre 1991.
Il CD include note di copertina di Max Salazar
I pezzi comprendono tutto ciò che è forte, ritmico e potente della musica latina.
Brani che coinvolgono nel ballo e fanno assaporare tutto il sapore caraibico.
Nel complesso, a mio avviso, si tratta di una grande registrazione di pregevole fattura.
La band è briosa e dirompente, ma nello stesso tempo elegante e senza sbavature.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post