Levanto

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Levanto è una graziosa località in cui sostare godendo del mare delle sue baie, dell’entroterra con il verde delle sue colline e anche del centro storico con il suo valore storico artistico. Le strade, i palazzi nobiliari invitano a vivere un turismo non solo balneare, ma culturale e, da non dimenticare, anche enogastronomico. Insomma gli ingredienti ci sono tutti per passare dei giorni di vacanza. Salendo sulle colline, da Levanto, si possono percorrere le antiche vie del sale che raggiungono ad est Pontremoli, nella Lunigiana e ad ovest arrivano fino alla provincia di Piacenza, la mia zona. Quindi un itinerario, non lontano dalle mie parti, che ho effettuato gustando la bellezza del paesaggio. Il mare di Levanto fa però la parte da padrone per il turismo, con le sue tradizioni che partono dai primi del novecento. Oggi si presenta una cittadina ben organizzata e dotata di strutture di qualità.
Il mare è uno dei migliori d’Italia come limpidezza. Le spiagge si distendono su un ampio litorale da Punta Gone a Punta la Pietra. Si incontrano alcuni tratti ghiaia, altri misti ghiaia e sabbia e altri più sabbiosi. Quindi, questo aspetto penalizza un po’ la costa sulla quale non si può camminare rilassati come su un manto di sabbia soffice e dorata. Le spiagge libere sono poste alle due estremità dell’arenile sono molto frequentate. Mentre al centro ci sono diversi stabilimenti balneari con tutte le attrezzature: lettini, ombrelloni, sdraio e servizio bar con possibilità di pranzare. A Levanto, poi, oltre ai bagni e alla tintarella, vengono offerti una serie di attività legate al mare che sono una buona opportunità per i turisti, quali escursionismo subacqueo, pesca sportiva, canoa, vela e surf. Nel complesso mi è sembrato una buona località, l’aspetto negativo, come del resto dalle altre parti del ligure, è il sovraffollamento e gli spazi ristretti, anche se questa di Levanto, tutto sommato è una delle spiagge più grandi di questo mare. 

Con tag Bella Italia

Commenta il post