CUENTAPROPISMO a CUBA

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Nel 2010 il governo di Raúl Castro ha approvato 178 categorie di lavoro autonomo, che sono state successivamente estese a più di 200 modalità, tutto ciò ha permesso una buona crescita di attività private. Attualmente, nel paese sono presenti circa 556.000 titolari di attività in conto proprio. Secondo le cifre ufficiali, il 31% dei lavoratori autonomi sono giovani, il 32% sono donne, il 16% è nel settore statale e l'11% sono pensionati.Tra le attività più rappresentative ci sono l'elaborazione e la vendita di prodotti alimentari, il trasporto di merci e passeggeri e l'affitto di case, locali e spazi.

Con tag Cuba

Commenta il post