IRAKERE: CUBA LIBRE

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

L'album Cuba Libre del Gruppo: Irakere di Jazz latino è uscito nel 2012 per la Casa discografica: Far Out Recordings

Titoli -  1.: Cuba Libre 2.: Sea Mail 3.: Encuentro 4.: Que Pasa 5.: Gospelanza 6.: Cuba Libre (Reprise)

La band -  Si tratta dell band di Chucho Valdès, grande pianista cubano di fama mondiale. Il gruppo si può definire senza ambiguità come uno dei migliori dell'Isola ed anche a livello internazionale occupa una posizione di grande prestigio. Spinta da una sezione ritmica eccellente e una potente sezione di fiati, questa band cubana ha vinto il Latin Grammy Awards nel 1979 e nel 1980. Il gruppo musicale cubano ha scelto un nome importante per la cultura afro-cubana. Irakere infatti significa "foresta" o "boschi" e fino a due secoli fa indicava il nome di una regione in cui vivevano i migliori percussionisti africani. La storia della band Irakere, imperniata sulla figura di Chucho Valdés, ha visto succedersi vari personaggi, molti dei quali noti e importanti nell'ambiente jazz come Paquito D'Rivera o Arturo Sandoval. Sebbene l'apice del successo sia stato raggiunto negli anni '80, il gruppo oggi continua ad esistere e a produrre musica unica nell'ambiente Jazz. Tra i cambiamenti che si sono avverati nella band rimangono i volti storici del grande Carlos del Puerto e del il batterista Enrique Pla. Al centro di tutto: Chucho Valdès , compostore infaticabile che alterna il lavoro da solista con quello del gruppo. Il suono della band è una sintesi prorompente che attinge dal patrimonio della musica afro-cubana, dalla classica, jazz latino e quello americano e dalle fonti cubane folk. Prima dell'embargo statunitense monti Jazzisti americani trovavano ispirazione dalla realtà variegata delle armonie dell'isola caraibica Il gruppo Irakere è riuscito però a mantenere i contatti con il jazz americano ed è stato un esempio di questa finestra rimasta sempre aperta in un dialogo musicale appassionato.

Cuba libre - Impressioni -  E' con grande piacere e orgoglio che la casa discografica Far Out Recordings ristampa questo album di rara bellezza. Far Out Recordings è stata fondata nel 1994 a Londra dal dj e produttore discografico Joe Davis. La sua passione per la musica brasiliana lo ha portato in Brasile, dove il suo entusiasmo per la raccolta di record ha fatto scaturire una serie potente di registrazioni che hanno dato il via alla casa discografica. Uscendo Brasile, Joe Davis è andato a scavare attraverso le casse polverose del Jazz Cubano per riscoprire uno dei migliori record latinoamericani. Registrato in Giappone nel 1980 e uscito in Giappone con esclusiva in LP di vinile 'Cuba Libre' è stato composto, arrangiato e prodotto dal notevole musicista giapponese Chikara Ueda. Con quasi l'intera formazione originale gli Irakere, tra cui Chucho Valdes, Arturo Sandoval, e Jorge Alfonso, hanno realizzato questo record di qualità sublime che conserva tutta l'essenza autentica e la bellezza della musica cubana. Tra le più influenti band latine gli Irakere , tra inni di funk fiammeggiante e jazz sofisticato, hanno realizzato, in modo superlativo, queste sei magnifiche tracce. Il produttore Joe dichiara tutto il suo amore per gli Irakere e la grande emozione di potere ristampare una delle loro opere più belle, che si posiziona a fianco dei loro LP classici degli anni '70 e '80. Chikara Ueda è arrangiatore incredibile è ha saputo produrre una registrazione di qualità sublime mantenendo tutta l'essenza autentica e bellezza del suono cubano. Irakere è stato estremamente importante per la nascita della musica cubana. Prima dell'esplosione di Buena Vista Social Club è stata la band cubana ​principale e più amata sulla scena internazionale, rilasciando LP classici tra cui i vincitori di Latin Grammy del '79 e '80 con 'Irakere 'e' Irakere II '. La band ha un seguito di culto in tutto il mondo affascinato dalla musicalità geniale e song-writing di queste leggende cubane. Chucho Valdes è considerato come il più grande pianista jazz di Cuba e Arturo Sandoval è probabilmente il trombettista più prodigioso della sua generazione. L'unico cambiamento, dalle prime registrazioni, vede Paquito D 'Rivera sostituito dal brillante tedesco Velazco Vrdeliz al sax, con molti dei migliori musicisti cubani del periodo residuo di fornire prestazioni mozzafiato per questa sessione affascinante. Le trombe di Sandoval e Jorge Varona si completano perfettamente a vicenda mentre il maestro conguero Jorge "El Nino" Alfonso, è semplicemente impeccabile alle percussioni. Sempre secondo il produttore Joe Davis questo lavoro quanto di meglio si potrebbe aspettare da una band cubana che è stata leader negli anni Ottanta E' stato un lavoro significativo e importante ristampare un album che è stato a lungo fuori stampa e mai uscito al di fuori del Giappone. E' proprio questa la prima registrazione di musica cubana della Casa Far Out, proprio per lo stile che si avvicina maggiormente alle leggende di registrazione del Brasile e al suono jazz latino di Azymuth. A dire di Joe: "Con una splendida re-mastering e musica di qualità gloriosa 'Cuba Libre' è una riedizione essenziale di uno dei più bei momenti della musica latina." Questo lavoro è veramente strepitoso può essere definito uno uno degli oggetti da collezione, Santo Graal della musica latina, un vitale pezzo di storia della musica cubana.

Commenta il post