Shorty Rogers André Previn : Collaboration

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Shorty Rogers André Previn : Collaboration

L'album "Collaboration" di Shorty Rogers con André Previn di genere Jazz Instrument, pubblicato nel 1955, è uscito nel 2007 per la Casa discografica: Original Long Play.


Titoli
1.: It's Delovely
2.: Porterhouse
3.: Heat Wave
4.: 40 Degrees Below
5.: You Stepped out of a Dream
6.: Claudia
7.: You Do Something to Me
8.: Call for Cole
9.: Everything I've Got (Belongs to You)
10.: Some Antics
11.: It Only Happens When I Dance with You
12.: General Cluster

Impressioni
Shorty Rogers, il cui vero nome era Milton Michael Rajonsky, nato a Great Barrington in Massachusetts nel 1924, è stato un trombettista, compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra statunitense di musica jazz.
Dopo i suoi studi musicali la prima esperienza professionale risale al 1942 in seno all'orchestra di Will Bradley, in seguito nella band di Red Norvo (1943), nell'orchestra di Woody Herman, con Charlie Barnet (1947), nuovamente nel secondo gruppo di Woody Herman (1947-1949) e con Stan Kenton (1950-1951).
Collabora con grandi jazzisti di quel periodo come Howard Rumsey, Jimmy Giuffre, Shelly Manne con cui fonda un proprio gruppo chiamato The Giants.
Significativa anche la sua attività discografica, infatti ricopre contemporaneamente incarichi presso alcune case discografiche sia come direttore musicale (alla Atlantic Records) che come produttore (RCA Victor).
Non va dimenticato però il suo genio creativo come compositore, famose sono alcune colonne sonore di film come "L'uomo dal braccio d'oro" e di telefilm come "Starsky & Hutch".
Ritornerà a suonare in prima persona dall'inizio degli anni ottanta fino alla sua scomparsa.
Nel 1989 riforma con Bud Shank i Lighthouse All Stars.
Si spegne nel 1994 a Van Nuys in California.
In questo album Shorty è affiancato da una serie di ottimi musicisti tra cui primeggia il pianista André Previn.
Ecco i nomi degli strumenti e degli artisti:
- Alto Saxophone, Flute - Bud Shank
- Sassofono Baritono - Jimmy Giuffre
- Bass - Curtis Counce (tracce: 4, 6, 10, 12), Joe Mondragon (tracce: da 1 a 3, 5, 7 a 9, 11)
- Drums - Shelly Manne
- Guitar - Al Hendrickson (brani: da 3 a 6, da 9 a 12), Jack Marshall (percorsi: 1, 2, 7, 8)
- Piano - André Previn
- Tenor Saxophone, Sassofono soprano - Bob Cooper
- Trombone - Milt Bernhart
- Trumpet - Shorty Rogers
I brani sono tutti caratterizzati dallo stile inconfondibile della tromba virtuosa di Rogers seguita da un ottima stesura di accordi del pianista Previn.
Questo è un album davvero insolito ed eccezionale soprattutto per la presenza dei personaggi più celebri e creativi del jazz di Hollywood.
Nei primi anni Cinquanta, il trombettista, bandleader, compositore e arrangiatore Shorty Rogers era il capo della fiorente scuola costa occidentale del jazz, mentre André Previn è stato uno dei pianisti più dotati, direttori e compositori del panorama jazz americano.
André esercitava una capacità impressionante di immergersi in maniera superlativa in ogni tipo di musica.
I brani ci presentano il jazz americano più bello e significativo.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post