Juan Formell y Los Van Van: Aqui el que baila gana - El Concierto

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Juan Formell y Los Van Van: Aqui el que baila gana - El Concierto

Los Van Van sono considerati gli ambasciatori ufficiali della vera salsa cubana nel mondo.
Juan Formel, scomparso il primo maggio all'età di 71 anni, bassista e compositore, ha fondato il gruppo nel 1969 con l’idea di trasformare, con un stile moderno ed evoluto una band di “charanga” tradizionale.

Concerto live
Questa registrazione è un concerto live tenutosi a l'Avana.
Si può definire l'eredità di Formell e il suo gruppo.
Infatti Juan e Los Van Van, nella loro storia, sono stati in grado di sfornare grandi successi per quattro decenni.
La band con il suo leader sono in gran parte "responsabili", nel senso di promotori, del "nuovo" sound cubano della musica popolare, che unisce la salsa con Songo e, inevitabilmente, consente l'avvento della Timba.
Questo è veramente l'innovazione del gruppo che ha portato qualcosa di originale nel panorama musicale cubano.
La performance live è stata registrata, al Teatro Karl Marx dell'Avana nel 2008.
Grande folla e pubblico entusiasta ha partecipato all'evento.
I cantanti, presenti allora sul palco, hanno galvanizzato il pubblico.
I loro nomi sono Mario "Mayito" Rivera, Roberto Hernandez, che inizia lo spettacolo con un frizzante "Chapeando", Yenisel Valdes e Abdel Rasalps.
"Que No, Que No", "El Baile del Buey Cansa'o", "Sandunguera" e "El Negro Está Cocinando" sono alcune delle tracce memorabili del grande evento.
C'è qualcosa di magico in una band in grado di attirare persone di una gamma estrema di età,.
La direzione e il carisma di Formell sono palpabili e orientano le esecuzioni.
Emblematica la diversità e la varietà delle persone che hanno condiviso questa performance, tutti riuniti e attratti dalla forza impotente dei Los Van Van.
Sono rimasti completamente ipnotizzati dalle due ore di non-stop, e dal ritmo molto carico e intenso di questo nuovo sound cubano.
Quando poi Pedito Calvo, Cesar "Pupy" Pedroso e Changuito, tutti ex superstar dei Los Van Van, sono entrati in scena il livello di eccitazione e di entusiasmo è salito alle stelle.
Calvo rende in maniera superlativa le prime hit dei Los Van Van com "Marilú".
Il lavoro di chitarra elettrica di Elmer Ferrer è splendido e intenso.
Samuel Formell, figlio ed erede al trono di Juan, si lancia in una esecuzione spettacolare sui tamburi.
Ci sono anche ospiti come Pancho Amat al tres cubano, Orlando Canto al flauto e cantanti del livello di Mario Valdes e Armandito Cuervo.
Il concerto che termina con "Somos Cubanos" porta il pubblico al delirio.
Questo concerto permette di conoscere appieno le potenzialità della band cubana.

Nel complesso un opera monumentale che, nella freschezza del live, regala momenti di musicalità frizzante e gioiosa.

Un album da ascoltare e da ballare che fa comprendere la grandezza della migliore orchestra cubana nel mondo.

Commenta il post