Rubén González - Cuban Heroes Collection

Pubblicato il da ricarolricecitocororo - il mio canto libero

Rubén González - Cuban Heroes Collection

Un grande talento riscoperto dal Buena Vista social Club, Ruben Gonzalez esprime in questo album una compilation dei suoi più importanti lavori.

Rubén González
Nato a santa Clara nel 1919, ha imparato a suonar il pianoforte al liceo musicale di Cienfuegos.
La sua carriera musicale inizia a L'Avana negli anni quaranta.
Nei successivi anni cinquanta si afferma in Cuba e in America Latina e nei primi anni del 1960 diventa pianista nell'Orchestra di Enrique Jorrin.
Alla morte di Enrique, nel 1987, Gonzales sarà lui stesso leader dell'orchestra, ma subito dopo si ritira dall'attività di musicista.
Nel 1996, riscoperto da Ry Cooder, diventa con Compay Segundo, Ibrahim Ferrer, Orlando "Cachaìto" López, Omara Portuondo e Eliades Ochoa uno dei protagonisti del Buena Vista Social Club.
Si è spento a L'Avana nel 2003.
Ibrahim Ferrer così lo ha tratteggiato:
"Gonzalez era l'uomo più semplice e più umile che mai abbia incontrato.
E' stato un artista che non ha cercato nella musica il business, ma è rimasto fedele ai suoi ideali e alle sue tendenze musicali.
Sapevate che ha trascorso cinque anni a lucidare le scarpe nonostante il suo talento?
Ha saputo suonare il pianoforte come nessun altro.
Ruben era un persona che tutti dovremmo ammirare.
Ha sempre agito per il bene della gente.
E' un peccato che abbiamo perso una persona così importante".
In questa parole si comprende appieno la grande personalità ed umanità di Rubén González.

Cuban Heroes Collection
E' un album uscito nel 2008 con l'etichetta Union Square Music.
Del grande pianista cubano sono presentate, in questo CD, 17 brani.
La sua musica scorre fluida ed energica, il piano nelle sua mani è sollecitato da eccellenti virtuosismi.
Le registrazioni sono alcune fra le sue migliori realizzazioni musicali tra cui emergono
El Vivo, La Basura, Todo es para tu, Poco pelo ed Estoy suave.
Il disco immerge, attraverso la maestria di Ruben, nell'incredibile universo di ritmi, suoni e colori dell'isola di Cuba.

Commenta il post